I Centri Raymond Gledhill, accreditati dalla Regione Lazio sono Strutture Sanitarie gestite dall'omonima Coop ONLUS. Sebbene STEPPS nasca per soddisfare le esigenze di addestramento in ambiti ambulatoriali, entrambe hanno introdotto il Manuale STEPPS nel loro programma residenziale adattandolo alle prerogative della vita di tutti i giorni delle comunità. Più precisamente, hanno ridotto il numero delle lezioni a dieci, limitandole quindi alla parte che riguarda il controllo e la gestione dell'intensità emotiva, mentre la parte dedicata al comportamento, che grosso modo è già oggetto dei programmi della quotidianità residenziale, è oggetto d'insegnamento nella fase di uscita.

Sia la Struttura con 16 posti letto di Marino Laziale, specializzata nel "Recovery", ovvero nell'avvio di progetti di vita nuova, per persone con Disordine di Personalità Borderline (DPB), sia l'altra Struttura Gledhill al Colle, a Lanuvio, con 10 posti letto per il "Recovery" del DPB aggravato da tossicofilia (noto anche come Doppia Diagnosi) svolgono programmi  per il cambiamento dei tratti disfunzionali della personalità, intensivi e integrati. Programmi che si rivelano più efficaci perchè adottano approcci di socioterapia classica di Maxwell Jones insieme ad altri di origine cognitivo comportamentale, come Schema Therapy e DBT, che STEPPS integra nel suo programma. Questi presidi rendono i programmi dei Centri Gledhill molto efficaci per il recupero dei Disturbi di Personalità Borderline aggravati da Disturbi del Comportamento Alimentare,  Autolesionismo, Ludopatia, Dipendenza sessuale e altri tipi di compulsione patologica. Per massimizzare l'efficacia del trattamento i Centri Gledhill selezionano patologia omogenea borderline ed escludono, per necessità, le psicosi schizofreniche perché di fatto sono meno indicate al programma adottato.